Pagamento abbonamento RAI

Anche per l’anno 2020 il pagamento dell’abbonamento Rai attraverso la bolletta di consumo dell’energia elettrica vale solo per la detenzione di apparecchi nell’ambito familiare.

La detenzione di uno o più apparecchi atti alla ricezione delle trasmissioni radio televisive in esercizi pubblici, locali aperti al pubblico o comunque fuori dell’ambito familiare, o che li impiegano a scopo di lucro diretto o indiretto (R.D.L.21/02/1938 n.246 e D.L.Lt. 21/12/1944 n.458) prevede invece la sottoscrizione e il pagamento di canoni speciali. Il canone speciale può essere pagato annualmente, semestralmente o trimestralmente.

Per il 2020 le imprese agrituristiche con più di un apparecchio in uso dovranno pagare i seguenti importi: annuale 407,35 €, semestrale 207,82 €, trimestrale 108,07 € (CATEGORIA D).

Le aziende agrituristiche con un numero di televisori non superiore ad uno rientrano nella categoria E e sono tenute a pagare I seguenti importi: annuale 203,70 €, semestrale 103,93 €, trimestrale 54,03 €.

Il canone speciale per i soggetti che detengono apparecchi atti unicamente alle trasmissioni radiofoniche è stato unificato per le strutture di tutte le tipologie. Gli importi da corrispondere sono i seguenti: annuale 29,94 €, semestrale 15,28 €, trimestrale 7,94 €.