Prodotti fitosanitari: regolamento UE sull’uso del rame

Il 14 dicembre 2018 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Europea il Regolamento n. 1981/2018 che autorizza l’uso delle sostanze attive “Composti di rame” per usi fitosanitari e ne determina le quantità massime utilizzabili.

I precedenti limiti erano stati fissati dal Reg (CE) N. 889/2008 sull’agricoltura biologica e dagli stessi disciplinari regionali di produzione integrata in 6 kg/ha per anno.

Il regolamento ora indica che sono autorizzati esclusivamente gli impieghi che comportano un’applicazione totale non superiore a 28 kg di rame per ettaro, nell’arco di 7 anni. Gli Stati membri, inoltre, possono decidere, di fissare un valore massimo di applicazione annuo non superiore a 4 kg/ha di rame. A livello indicativo, quindi, la quantità utilizzabile annualmente dei composti di rame per fini fitosanitari passa da 6kg/ha ai 4kg/ha per anno mediamente.

Nel regolamento sono descritti anche ulteriori criteri di cui gli Stati dovranno tener conto in sede di valutazione degli specifici prodotti fitosanitari a base di rame (sicurezza degli operatori, protezione dell’acqua, effetti sull’ambiente).

In relazione a quanto detto, in attesa delle autorizzazioni nazionali degli specifici prodotti a base di rame, si consiglia di attenersi ad un valore massimo di applicazione annuo non superiore a 4 kg/ha.