Registrazione in bdn delle movimentazioni dei capi bovini, ovicaprini e suini

Il Centro Servizi Nazionale (CSN) della BDN dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Teramo sta sviluppando una funzionalità che permetterà di registrare automaticamente in anagrafe i capi in uscita ed in entrata negli allevamenti quando venga utilizzato il modello 4 informatizzato.

In pratica sulla base delle informazioni contenute nel modello 4 informatizzato il settimo giorno dall’uscita o entro il settimo giorno di entrata degli animali in allevamento (tre giorni per le aziende bovine che utilizzano il registro aziendale informatizzato della BDN) i capi saranno registrati automaticamente in BDN.

Il sistema prevede un allert per l’allevatore o suo delegato per segnalare la presenza di modelli 4, di capi in uscita od in entrata, così da permettere le eventuali modifiche da apportare (sugli animali, sulla data di uscita o di entrata). Bisognerà fare attenzione che le eventuali modifiche vengano effettuate nelle tempistiche dei sette giorni o tre giorni sopra menzionati; in caso contrario si incorrerà nelle relative sanzioni previste per errata comunicazione che potranno anche riguardare la condizionalità e relativi aiuti comunitari quali il premio accoppiato.

Sarà cura dell’allevatore o delegato cancellare un modello compilato se non avviene la movimentazione dei capi entro le tempistiche sopra menzionate. Se tale procedura verrà effettuata successivamente, il sistema genererà un messaggio per l’allevatore stesso o suo delegato e per il Servizio Veterinario competente per segnalare l’annullamento e le relative cancellazioni delle movimentazioni.

Per le registrazioni in anagrafe dei capi provenienti dall’estero o per i capi movimentati con modello 4 cartaceo la procedura rimane quella oggi prevista e, quindi, si sollecita una particolare attenzione a effettuarle nelle tempistiche previste dalla norma, quelle sopra menzionate, la registrazione della movimentazione dei capi in anagrafe per evitare di incorrere in sanzione e le relative ripercussioni sulla condizionalità e altri premi comunitari.