Zootecnia: arrivano gli aiuti accoppiati per il 2019

Agea ha pubblicato gli importi unitari degli aiuti accoppiati per la zootecnia relativi alla campagna 2019.

Per le vacche da latte di allevamenti di qualità il premio accoppiato è di 71,81 euro (946.358 capi accertati) per arrivare a 162,44 euro per le vacche da latte di allevamenti di qualità in zone montane (162.266 capi). Alle bufale da latte (100.986 capi) è riconosciuto l’aiuto accoppiato di 38,72 euro. Alle vacche nutrici da carne e a duplice attitudine iscritte ai libri genealogici va un aiuto di 121,87 euro. Per le vacche a duplice attitudine iscritte ai libri genealogici e inserite in piani selettivi o di gestione razza l’importo è di 147,35 euro. Alle vacche nutrici non iscritte nei libri genealogici vanno 63,37 euro.

Per i capi bovini macellati di età compresa fra 12 e 24 mesi e allevati per sei mesi il premio è di 40,72 euro. I premio è di 60,26 euro per i capi tra i 12 e 24 mesi allevati per almeno 12 mesi; allevati per almeno 6 mesi e aderenti a sistemi di qualità; allevati per almeno sei mesi e aderenti a sistemi di etichettatura; allevati per almeno sei mesi e certificati ai sensi del regolamento Ue 1151 del 2012 relativo ai regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari.

Per le agnelle da rimonta il premio ammonta a 23,41 euro, mentre ai capi ovini e caprini macellati vanno 5,73 euro.