PAC 2018 con saldi decurtati del 4,5%

AGEA Coordinamento ha comunicato la conclusione delle attività propedeutiche al pagamento dei saldi della domanda unica 2018. Le risultanze di tali attività sono riepilogate nella circolare AGEA n. 50074 del 6.06.2019.

La quantificazione del saldo dell’aiuto da erogare ai titolari di domanda unica risente della riduzione lineare del valore dei titoli operata dall’Organismo pagatore per l’attribuzione di nuovi titoli, oltre che per l’incremento di quelli di valore inferiore alla media delle aree montane e svantaggiate, mediante l’impiego della riserva nazionale. Inoltre il pagamento di base spettante a ciascuna azienda subirà una riduzione anche per effetto del premio ai giovani agricoltori il quale, comunque è stato ridotto rispetto alle previsioni in quanto il totale dell’aiuto richiesto è stato superiore al budget disponibile.

Più precisamente, l’attribuzione dei titoli della riserva nazionale 2018 ha determinato una percentuale di riduzione lineare del valore di tutti i titoli presenti nel registro nazionale del 2,65%.

Inoltre è stata operata anche una riduzione del premio previsto per i giovani agricoltori poiché la percentuale complessiva del 2% del massimale nazionale annuo a ciò destinata (circa 75 milioni di euro) è risultata insufficiente al fabbisogno. Pertanto, il premio che verrà concesso ai giovani agricoltori è stato ridotto in modo lineare del 36,80%. Va aggiunto che per far fronte al pagamento del premio a favore dei giovani agricoltori entro il limite massimo consentito (2% del massimale nazionale), è stato necessario operare una riduzione lineare del pagamento di base nella misura dell’1,85%, percentuale che va quindi a sommarsi alla riduzione del valore dei titoli.
Per concludere, la circolare di Agea fissa nello 0,5192 la percentuale dell’importo individuale per il pagamento delle pratiche agricole benefiche per il clima e l’ambiente (greening), calcolato sul valore dei titoli attivati dall’agricoltore nel 2018.